19 Marzo: San Giuseppe Sposo della B.V. Maria

Immaginetta con Preghiera
Scarica il PDF

SAN GIUSEPPE : uomo umile, povero, onesto, laborioso.
Il mese di marzo, nella tradizione religiosa e popolare, è consacrato a San Giuseppe. Nessuna parola di lui è riportata nel Vangelo; il suo linguaggio è il silenzio, è l’ascolto di voci angeliche che gli parlano nel sonno, è l’obbedienza pronta e generosa a lui richiesta, è il lavoro manuale espresso nelle forme più modeste e faticose, quelle che valsero a Gesù la qualifica di “figlio del falegname” ( Mt. 13,5 ).

SAN GIUSEPPE : PATRONO delle FAMIGLIE, dei LAVORATORI, dei MORENTI, della CHIESA
San Giuseppe è l’unico Santo al quale la Chiesa Cattolica abbia ufficialmente conferito quattro patronati: è patrono delle famiglie, avendo custodito e salvato Gesù e Maria, bisognosi della sua protezione. E’ patrono dei lavoratori e viene venerato come tale il I° maggio, perché con il suo lavoro assiduo, umile e paziente ha nutrito il Redentore e Sua Madre. E’ patrono dei morenti: giunto al termine della sua vita terrena è assistito e confortato nell’agonia da Gesù e Maria, e viene portato dagli Angeli nella Gloria del Cielo, dove è incoronato e ricompensato sopra tutti i santi, a premio delle sue eccelse virtù e in riconoscimento della sua peculiare missione. Pertanto, il momento del trapasso non poteva avere un protettore e un intercessore più premuroso e potente di lui. Infine, è stato riconosciuto patrono della Chiesa Universale, perché, come un tempo custodì Gesù e sua Madre, così ora, dal Cielo, continua il suo ministero di Patrocinio per la Chiesa universale.

SAN GIUSEPPE : difensore della VITA e dei CONCEPITI
Nel Vangelo di Matteo si vede come Giuseppe, promesso sposo di Maria, si accorge che Ella è incinta e quale giudeo “giusto”, dovrebbe ripudiarla, non essendo egli il padre di quel figlio. La conseguenza di tale atto di ripudio appare nel Vangelo di Giovanni: “Mosè, nella legge, ci ha comandato di lapidare le donne” (Gv 8,5). E’ una sentenza drastica; Maria dovrebbe essere uccisa, e con Lei, il Bambino. Ma Giuseppe è “giusto” davanti a Dio, rifiuta di obbedire alla legge e salva la vita a Maria e al Figlio. Ecco perché può considerarsi anche patrono “naturale” della vita e dei concepiti: egli ha salvato la vita di Gesù, non solo sottraendolo alla furia di Erode, con la fuga in Egitto, ma ancor prima della nascita, sottraendolo al rigore della legge mosaica. E inoltre, Giuseppe prendendo con sé Gesù e Maria, li salva da una sorte tragica che a quei tempi incombeva sugli orfani e sulle vedova, privi di sostentamento da parte di chiunque.

SAN GIUSEPPE : PADRE TERRENO
Padri, traete insegnamento da quest’uomo che seppe costruire una famiglia umana; applicò ad essa tutte le virtù cui era capace con la sua anima ardente d’amore. Solo l’amore e la fede gli permisero, nel cammino della sua vita, di superare notevoli ostacoli. Molti sottovalutano l’importanza che San Giuseppe ha avuto nei disegni di Dio: ma poteva Dio affidare ad un’anima qualunque la responsabilità di padre terreno? Così nel Cielo, a S. Giuseppe è stato assegnato il posto che gli competeva. Appellatevi a Lui, affinché possa intercedere per voi, in tutti i vostri bisogni. Per la sua fedeltà e per il suo amore gli sono state date le potenze d’intercessione e di grazia per tutte le vostre necessità. Sia per voi un modello costante. Se saprete calcare come padri di famiglia le sue orme, potrete gioire nelle vostre famiglie e sarete guardati benignamente dal Cielo: la grazia e la benedizione scenderà su di voi e sulle vostre famiglie. Sarete modelli di rettitudine che scalderà d’amore, non soltanto la vostra famiglia, ma tutte quelle che, sbandate e disperate, desiderano appoggiarsi e sperare negli esempi coerenti. Nella famiglia affidatevi a Lui, chiedetene il sostegno e pregate, affinché implori su di voi le virtù tanto necessarie per la vostra salvezza.

Consigliamo:
– La recita del ROSARIO di SAN GIUSEPPE 
  Clicca qui
– La partecipazione alla S. MESSA in suo onore, oppure alla pagina Messa in diretta del sito o attraverso il canale YouTube della Parrocchia
– ARCHIVIO OMELIE Gruppo di Preghiera San Giuseppe  →  Clicca qui

Accendi una CANDELA a San Giuseppe →  Clicca qui

– Altre preghiere a San Giuseppe: visita la pagina del sito “Devozioni e preghiere”  → “Libretti di Preghiera”  →  “San Giuseppe” →   Clicca qui