Circa Piera Proserpio

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Piera Proserpio ha creato 134 post nel blog.

Luglio: mese dedicato al Preziosissimo Sangue di Gesù

Luglio: La Devozione al Preziosissimo Sangue di Gesù

Maria Valtorta il 28 giugno 1943 scrive:
Dice Gesù: “… Eccomi nella veste di Sangue. Guarda come trasuda e sgorga in rivoli sul mio Volto sfigurato, come scorre lungo il collo, sul torso, sulla veste, doppiamente rossa perché intrisa del mio Sangue. Vedi come bagna le mani legate e scende sino ai piedi, al suolo. Sono proprio Colui che pigia l’uva di cui parla il Profeta, ma il mio Amore ha pigiato Me. Di questo Sangue che ho profuso tutto, sino all’ultima goccia, per l’Umanità, ben pochi ne sanno valutare il prezzo infinito e fruire dei meriti potentissimi. Ora io chiedo a chi lo sa guardare e capire, di imitare Veronica ed asciugare col suo amore il Volto Sanguinoso del suo Dio. Ora io chiedo a chi mi ama di medicare col suo amore le ferite che continuamente gli uomini mi fanno. Ora io chiedo, soprattutto, di non lasciare sperdere questo Sangue, di raccoglierlo con attenzione infinita, nelle più piccole stille e spargerlo su chi del mio Sangue non si cura…

Bevi a questa Fonte! Conoscerai il Paradiso e il sapore del tuo Dio,
né mai quel sapore ti verrà meno se tu saprai venire sempre a Me
con le labbra e l’anima mondate dall’amore”

La DEVOZIONE al PREZIOSISSIMO SANGUE è una delle più commoventi, poiché ci ricorda la Passione e l’infinito Amore coi quali Gesù ha sacrificato la sua vita e ha versato tutto il suo Sangue, quale prezzo del nostro riscatto. Il Sangue di Cristo, offerto sui nostri altari, ha una potenza straordinaria, sia che venga offerto per i bisogni della Chiesa, o per la conversione dei peccatori, o a sollievo delle anime del purgatorio; sia per domandare grazie individuali, o a favore del prossimo. Diceva San Tommaso: «Quando a Dio offriamo il Sangue del suo Figliuolo, noi gli diamo molto di più di quello che gli domandiamo».
Che cosa dobbiamo fare per venerare degnamente questo Divin Sangue?
Adoriamolo nel Sacrificio della Messa: qui intercede per noi con potenza, ottenendoci grazie e benedizioni celesti se assistiamo alla Santa Messa con fede, fervore e raccoglimento. Pensiamo all’abbondanza delle grazie, che partono dall’altare e vanno a diffondersi su tutta la Chiesa e sui fedeli che vi assistono con devozione! Onoriamolo con la penitenza: qui la santa assoluzione lo fa discendere sulle anime ben preparate, le lava, le purifica e le abbellisce. Supplichiamolo e ringraziamolo con la preghiera del cuore.

PROMESSE di Nostro Signore a coloro che onorano il suo Preziosissimo Sangue  (fatte ad un’umile suora, nel 1960, in Austria)
1. Coloro i quali quotidianamente offrono al Padre Celeste il loro lavoro, sacrifici e preghiere in unione con il mio Preziosissimo Sangue e le mie Piaghe in riparazione possono essere certi che le loro preghiere e sacrifici sono scritti nel mio Cuore e che una grande grazia dal Padre mio li attende.
2. A quelli che offriranno le loro sofferenze, preghiere e sacrifici con il mio Preziosissimo Sangue e le mie Piaghe per la conversione dei peccatori, la loro felicità nell’eternità sarà raddoppiata e sulla terra diventeranno capaci di convertire molti per le loro preghiere.
3. Coloro i quali offrono il mio Preziosissimo Sangue e le mie Piaghe, con contrizione per i loro peccati (noti e ignoti), prima di ricevere la S. Comunione, possono star certi che non faranno mai una Comunione indegnamente e che raggiungeranno il loro posto in Paradiso.
4. A coloro i quali, dopo la Confessione, offrono le mie sofferenze per tutti i peccati della loro intera vita e reciteranno volontariamente come penitenza il Rosario delle Sante Piaghe, le loro anime diventeranno pure come dopo il Battesimo, perciò possono pregare, dopo una Confessione simile, per la conversione di un grande peccatore.
5. Quelli che quotidianamente, offrono per i morenti della giornata il mio Preziosissimo Sangue, mentre in nome del morente esprimono dolore per i loro peccati, per i quali offrono il mio Preziosissimo Sangue, possono essere certi di aver aperto le porte del cielo per molti peccatori che possono sperare una bella morte per se stessi.
6. Coloro i quali onorano il mio Preziosissimo Sangue e le mie Sante Piaghe con profonda meditazione e rispetto e li offrono molte volte al giorno, per se stessi e per i peccatori, sperimenteranno e pregusteranno sulla terra una dolcezza di Cielo e proveranno una profonda pace nei loro cuori.
7. Quelli che offrono alla mia Persona, come unico Dio, per tutta l’umanità, il mio preziosissimo Sangue e le mie Piaghe, specialmente quella della Coronazione di Spine, a copertura e riscatto dei peccati del mondo, possono ottenere la riconciliazione con Dio, molte grazie e indulgenze per gravi punizioni e ottenere infinita Misericordia dal Cielo per se stessi.
8. Quelli che, trovandosi gravemente ammalati, offrono per se stessi il mio Preziosissimo sangue e le mie Piaghe (…) e implorando aiuto e salute, sentiranno subito il loro dolore alleviato e vedranno un miglioramento; se sono incurabili dovrebbero perseverare perché saranno aiutati.
9. Quelli che in grande bisogno spirituale recitano le litanie al mio Preziosissimo Sangue e le offrono per se stessi e per tutta l’umanità otterranno aiuto, consolazione, e una profonda pace; otterranno forza contro la sofferenza o ne saranno liberati.
10. Coloro i quali ispireranno ad altri il desiderio di onorare il mio Preziosissimo Sangue e di offrilo per tutti quelli che lo onorano, e quelli che compiono spesso l’adorazione del mio Preziosissimo Sangue, avranno un posto d’onore vicino al mio trono e avranno grande potere di aiutare gli altri, specialmente nel convertirli.


Preghiera di Offerta quotidiana del Preziosissimo Sangue di Gesù
Eterno Padre, ti offro per le mani purissime di Maria Corredentrice il Sangue Preziosissimo di Gesù, sparso generosamente nella Passione e ogni giorno sugli altari; unisco le preghiere, le azioni, le sofferenze mie di questo giorno, secondo le divine intenzioni della Vittima Santa, in sconto dei miei peccati, per la conversione dei peccatori, per i bisogni della Santa Chiesa.
In particolare te lo offro … (formulare l’intenzione particolare)

 

 

•  Per approfondire la Devozione al Preziosissimo Sangue e per pregare:
Libretto n.1 Clicca qui
Libretto n.2 Clicca qui
Libretto n.3
Clicca qui

 

Luglio: mese dedicato al Preziosissimo Sangue di Gesù2021-06-30T10:58:42+02:00

16 Giugno 2021: S. Messa in ringraziamento 50° Ordinazione sacerdotale di don Bruno e Benedizione della formelle dedicate a S. Padre Pio

– 19° anniversario della Canonizzazione di S. Padre Pio (16 giugno 2002)
– 50°anniversario di Ordinazione sacerdotale di don Bruno (26 giugno 1971)

Abbiamo voluto onorare S. Padre Pio, raffigurato mentre celebra la Messa e mentre confessa, dedicandogli due nuove formelle applicate al portale della nostra chiesa, a completamento artistico e devozionale e in aggiunta alle formelle dedicate alla B.V. Maria in qualità di Corredentrice.
Ringraziamo la scultrice Elda Berutti per la realizzazione dell’opera.

  • Il costo è stato di € 1.000 ciascuna.
    E’ possibile offrire per devozione.

 

16 Giugno 2021: ore 20:00 Santa Messa preceduta dal Rosario.
Benedizione delle due formelle di S. Padre Pio sulla Porta della chiesa in occasione della Celebrazione Eucaristica in ringraziamento personale per il 50°Anniversario di Ordinazione sacerdotale di don Bruno.
(La S. Messa viene anticipata in questa data per consentire le celebrazioni vigiliari di sabato 26 Giugno e per commemorare la canonizzazione di S. Padre Pio).

E’ possibile seguire la Celebrazione Eucaristica in diretta video alla pagina Messa in diretta oppure attraverso il canale YouTube della Parrocchia  →  Clicca qui

 

Le formelle di San Padre Pio
(opere della scultrice Elda Beruti)

16 Giugno 2021: S. Messa in ringraziamento 50° Ordinazione sacerdotale di don Bruno e Benedizione della formelle dedicate a S. Padre Pio2021-06-15T23:12:30+02:00

12 Giugno 2021: Festa del Cuore Immacolato della B.V.Maria

12 Giugno 2021: Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria – Memoria
Si celebra il giorno seguente la solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù

“Il mio Cuore Immacolato sarà il vostro rifugio
e la via che vi condurrà a Dio”

 

Sorta nel secolo XVII e sviluppatasi nel sec. XIX la DEVOZIONE al CUORE IMMACOLATO di MARIA ricevette particolare influsso con Pio XII, che nel 1942 consacrò al Cuore della Vergine il mondo intero.
Tra il Cuore Divino di Gesù e il Cuore Immacolato di Maria esiste un vincolo indissolubile. Infatti, Maria viene concepita Immacolata in previsione dei meriti dell’Incarnazione, vita, passione e morte di Gesù, Suo Figlio e Figlio di Dio. Se Gesù, in un certo modo, divinizza il Cuore Immacolato della madre, Maria da parte sua offre a Lui la carne per il Suo Cuore umano, senza concorso d’uomo, ma in virtù della potenza dello Spirito Santo. Perciò questi due Cuori hanno lo stesso Spirito e la stessa carne e battono all’unisono; tra loro vi è consonanza di pensieri, di sentimenti, di affetti, di desideri e di Amore; tutto ciò che alberga nel Cuore di Gesù, risiede ugualmente nel Cuore di Maria e viceversa. Bisogna tuttavia tener presente che in nessun caso la grandezza e divinità del Sacro Cuore di Gesù può essere diminuita da quella del Cuore Immacolato di Maria, poichè il Cristo è sempre Dio anche dopo l’Incarnazione, mentre Maria è creatura di Dio, anche se concepita immacolata e ricolma di grazia. E’ questo il senso della visione che si presentò a Santa Margherita Maria Alacoque, quando vide i due Sacri Cuori, uno grande e meraviglioso e un’altro più piccolo, anche se ugualmente bello.
In questa piena simbiosi di amore e di grazia trova giustificazione la verità di fede dell’intercessione onnipotente che la Madonna ha presso Dio. Come potrebbe, infatti, Dio non ascoltare la voce di Maria, se Ella stessa è in piena comunione con il Cuore del Figlio, che viene sempre esaudito dal Padre Celeste!

Continua a leggere qui …


•  Per approfondire la Devozione al Cuore Immacolato di Maria:
Pratica dei primi 5 Sabati del mese  Clicca qui
Preghiere  Clicca qui
Santo Rosario e Litanie Mariane  Clicca qui


 

12 Giugno 2021: Festa del Cuore Immacolato della B.V.Maria2021-06-11T23:52:04+02:00

Giugno: mese dedicato al Sacro Cuore di Gesù

11 Giugno 2021: Solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù

“Guardate il mio Cuore aperto. Guardate come vi ho amati, sino alle ultime conseguenze. State certi: io continuo ad essere presente in mezzo a voi. Il mio Cuore trafitto resterà aperto, per sempre, per tutti gli uomini di tutti i tempi. Amatevi gli uni gli altri, come io vi ho amato”

Dal mio Cuore trafitto sgorga l’Amore misericordioso di Dio per gli uomini

Una delle DEVOZIONI più diffuse tra il popolo cristiano è la Devozione al Sacro Cuore di Gesù. Non si tratta di una devozione fra tante, perché è stata rivestita dalla Chiesa di una dignità particolare, collocandola al centro della rivelazione cristiana. Infatti essa rappresenta la chiave di comprensione, semplice ma profonda, della storia della nostra salvezza.
La grande fioritura della “pia pratica” al Sacro Cuore di Gesù si ebbe dalle rivelazioni private della visitandina Santa Margherita Maria Alacoque (1647-1690) che insieme a San Claudio De la Colombière (1641-1682) ne propagarono il culto.
Apparendo a Santa Margherita Maria, Gesù promise le effusioni della sua grazia su tutti quelli che avrebbero favorito e praticato questa amabile devozione.

Così scrive Santa Margherita Alacoque: “I tesori di grazie e di benedizioni che questo Sacro Cuore racchiude sono infiniti. Io non so se esista altro esercizio di devozione nella vita spirituale che sia più efficace per innalzare, in poco tempo, un’anima alla più alta perfezione e per farle gustare le vere dolcezze che si trovano nel servizio di Gesù Cristo”.
Negli scritti di Santa Margherita si trovano numerose promesse fatte da Gesù ai devoti del suo Sacro Cuore; vengono riportati anche vari desideri che lo stesso Gesù ha manifestato alla Santa.
Ambedue vengono di seguito presentati in forma riassuntiva, pensando che possano giovare per la pratica di questa nostra pia devozione.

DESIDERI
1. Che i suoi devoti si accostino spesso e bene alla Santa Comunione.
2. Che non manchino, anche a costo di sacrificio, di ricevere la Comunione il primo venerdì del mese in riparazione delle offese che quel Cuore divino riceve dall’umana ingratitudine (conviene in quel giorno rinnovare gli atti di consacrazione e riparazione).
3. Che onorino la sua immagine, la tengano esposta nelle loro case, e la portino addosso.
4. Che facciano delle Comunioni spirituali e frequenti visite alla Chiesa; se impediti, facciano visita spirituale volgendosi in spirito verso Gesù sacramentato.
5. Che stiano in chiesa col massimo rispetto, facendo spesso atti di penitenza e di riparazione.
6. Che si mostrino con tutti miti ed umili, sopportandone con carità e pazienza i difetti.
7. Che meditino spesso i dolori della sua passione e morte (almeno al venerdì l’esercizio della Via Crucis).
8. Che celebrino con solennità la festa del Sacro Cuore (venerdì dopo la festa del Corpus Domini, voluta dallo stesso nostro Signore, premettendone la novena).

PROMESSE
1. Io darò loro tutte le grazie necessarie al loro stato.
2. Metterò e conserverò la pace nelle loro famiglie.
3. Li consolerò in tutte le loro pene.
4. Sarò loro sicuro rifugio in vita e specialmente in punto di morte.
5. Spanderò copiose benedizioni sopra ogni loro impresa.
6. I peccatori troveranno nel mio Cuore la fonte e l’oceano infinito della misericordia.
7. Le anime tiepide diventeranno fervorose.
8. Le anime fervorose giungeranno in breve tempo a grande perfezione.
9. Benedirò le case dove sarà esposta ed onorata l’immagine del mio Cuore.
10. Ai sacerdoti darò la grazia di commuovere i cuori più induriti.
11. Le persone che propagheranno questa devozione, avranno il loro nome scritto nel mio Cuore e non ne sarà cancellato mai.
12. A tutti quelli che per nove mesi consecutivi, si comunicheranno il primo venerdì di ogni mese, io prometto la grazia della perseveranza finale: essi non morranno in mia disgrazia, ma riceveranno i Santi Sacramenti (se necessari) e il mio Cuore sarà loro sicuro asilo in quel momento estremo.
La dodicesima promessa è detta “grande”, perché rivela la divina misericordia del Sacro Cuore verso l’umanità.
Queste promesse fatte da Gesù sono state autenticate dall’autorità della Chiesa, in modo che ogni cristiano può credere con sicurezza alla fedeltà del Signore che vuole tutti salvi, anche i peccatori.

CONDIZIONI
Per rendersi degni della Grande Promessa è necessario:
1. Ricevere la S. Comunione, in grazia di Dio; pertanto è conveniente accostarsi al Sacramento della Confessione.
2. Per nove mesi consecutivi.
Quindi chi avesse iniziato la pratica delle Comunioni e poi per dimenticanza, malattia … ne avesse tralasciata anche una sola, deve cominciare da capo.

3. Ogni primo venerdì del mese. La pia pratica si può iniziare in qualsiasi mese dell’anno.

Continua a leggere qui …

 


Preghiera al Sacro Cuore di Gesù
(di Don Bruno Borelli)
O Gesù, mio Signore buono e misericordioso, e mio Dio grande e potente, che hai detto di chiedere con fiducia, di cercare con confidenza, di bussare con insistenza nella preghiera, con la certezza che qualunque cosa chiederemo al Padre nel tuo nome Egli ce la concederà, ecco che io, appoggiato all’infallibilità delle tue promesse, appellandomi ai meriti e alla intercessione del Santo Padre Pio, che tante grazie ha ottenuto dal tuo Cuore Sacratissimo, dal Cuore Immacolato di Maria Santissima e dal Cuore Castissimo di San Giuseppe, chiedo al Padre celeste questa Grazia …
Già ora credo, ringrazio e aspetto il suo esaudimento, e umilmente accetto e benedico la superiore, sapiente e santa Volontà di Dio. Amen.
Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in Te!

 


Accendi una candela
al Sacro Cuore di Gesù   
Clicca qui


•  Per approfondire la Devozione al Sacro Cuore:
– segui il Gruppo di Preghiera → Clicca qui
– visita la sezione Archivio Omelie Sacro Cuore sul canale YouTube della Parrocchia → Clicca qui

•  Per conoscere la Pratica dei Primi 9 Venerdì del mese Clicca qui

•  Rosario al Sacro Cuore Clicca qui

•  Preghiere:
Libretto n.1 Clicca qui
Libretto n.2 Clicca qui

 

Giugno: mese dedicato al Sacro Cuore di Gesù2021-06-13T21:39:57+02:00

AVVISO celebrazione S. Messe di giugno

Avviso

Le Messe “particolari”, riportate nella Locandina di Giugno e nel Calendario del sito, saranno celebrate o sospese, celebrate con o senza omelia, celebrate da don Bruno o da altro sacerdote, in base allo stato di salute e di forze di don Bruno che è in convalescenza.
Si precisa che don Bruno sarà impossibilitato a celebrare durante le prime due settimane del mese per disposizione dei medici.
Abbiate comprensione e pregate per lui. Grazie!

AVVISO celebrazione S. Messe di giugno2021-05-30T20:33:08+02:00
Torna in cima