Gruppi di Preghiera2019-11-12T00:05:54+01:00

Gruppi di Preghiera 


La spiritualità e la pastorale della nostra Parrocchia è ispirata e sostenuta dai “Gruppi di Preghiera”. Essi sono un’intuizione spirituale e un’iniziativa pastorale di Padre Pio, in risposta a un invito pressante di Papa Pio XII, che sollecitava i fedeli a ritrovarsi a pregare insieme.
Padre Pio, conoscendo il valore, la necessità, la potenza della preghiera, incoraggiò i suoi figli spirituali a formare “Gruppi di Preghiera” che si riunissero ogni mese per la recita del S. Rosario e la celebrazione della S. Messa.
Dal gruppo di preghiera di Padre Pio sono nati altri gruppi con lo scopo di dare vita e impulso nuovo alle più fondamentali verità della fede cristiana e alle devozioni cattoliche.
Questi “Gruppi di preghiera” sono composti dai fedeli in modo spontaneo e sono aperti a tutti, e prendono corpo e alimento in Sante Messe serali, in genere feriali e alcune domenicali pomeridiane, con scadenza mensile, precedute da preghiere specifiche, accompagnate da omelia particolare, seguite a volte da benedizioni sacramentali.
Questi “Gruppi di preghiera”con le loro Messe particolari, sono stati pensati e sono frutto dell’impegno a dare una risposta, un seguito, una continuità alle indicazioni e ai programmi del magistero dei Papi (ad esempio gli anni preparatori del Giubileo 2000) e degli Arcivescovi (ad esempio i programmi pastorali), così che non si esauriscano nel giro di un anno.
I Gruppi sono nati, inoltre, anche come risposta a esigenze spirituali, a istanze devozionali, a bisogni dottrinali di alcuni fedeli particolarmente sensibili, che si sono presentati a don Bruno con richieste specifiche, da sottoporre al suo discernimento, alla sua approvazione e accoglienza, al suo accompagnamento partecipe e vigile.
Di conseguenza ogni mese viene data a tutti, ma in particolare alla gente più sensibile della parrocchia, della città e del territorio, un’articolata e notevole offerta sacramentale, omiletica, spirituale e pastorale che ha le caratteristiche di specificità, di essenzialità e di primo basilare annuncio missionario ed evangelizzatore.